Gli spettacoli

XX Danceproject Festival
6 Ottobre 2023 18:30

Teatro Stabile Sloveno
Sala del ridotto
Via Petronio, 4, 34138 Trieste TS

La Giostra di Zampanò mette in scena i personaggi bislacchi di un circo stravagante ispirato all’universo del cineasta Federico Fellini. Un mondo poetico e visionario, una giostra danzata che è un po’ circo e un po’ magia, fa da sfondo alle avventure della dolce Gelsomina, protagonista de La Strada, in un’atmosfera ironica e scanzonata.

6 Ottobre 2023 21:00

Teatro Franco e Franca Basaglia,
Via Edoardo Weiss, 13, 34128 Trieste TS

LEND ME YOUR EARS è un percorso di ricerca ad ampio spettro che coinvolge artiste/i di chiara fama e giovani generazioni con l’intento di riflettere, e generare arte, su ad alcune fondamentali domande del nostro presente:

Che vita sappiamo immaginare nei tempi del collasso psicotico dell’Occidente? Quale effetto imprime la pandemia sulle attese di mondo? sullo psichismo sociale? sull’immaginazione di futuro?

7 Ottobre 2023 20:30

Teatro Franco e Franca Basaglia,
Via Edoardo Weiss, 13, 34128 Trieste TS

La morte non è nera ma piena di colori: sfumature e tinte che possono anche farci sorridere. Per i trent’ anni di Arearea i due direttori artistici si relazionano con qualche cosa che sembra finire e invece si rinnova. Tra il riso e il pianto ci propongono un breve quadro coreografico d’autore.

7 Ottobre 2023 20:30

Teatro Franco e Franca Basaglia,
Via Edoardo Weiss, 13, 34128 Trieste TS

Di sapore romantico, ispirato a “Il racconto dell’isola sconosciuta” di Josè Saramago, “Momento”, primo capitolo di una ricerca di Zerogrammi, coreografia di Stefano Mazzotta, in scena con Amina Amici, lascia intravedere un bisogno di legame, di tenerezza, colmo di pudore, reticenze, gesti che sfiorano, mani che si avvicinano. Totale l’accordo nella danza, morbida, delicata, passi comuni, una concordia profonda, un affiatamento nello stesso tempo evidente e segreto.

12 Ottobre 2023 20:30

Associazione ACTIS
Via Corti, 3/A, 34123 Trieste TS

La performance è incentrata su un “corpo solo” che tramite il movimento e il suono racconta la storia di un uomo che si scopre al pubblico, si nutre delle reazioni del pubblico e delle suggestioni che lascia a questo, attraverso il gioco, l’ironia e la follia.
Il corpo di quest’uomo attraversa lo spazio ed il tempo, affidandosi ad una regia estemporanea del suono, viaggia dall’origine alla fine dell’essere umano.

12 Ottobre 2023 20:30

Associazione ACTIS
Via Corti, 3/A, 34123 Trieste TS

Eugenia è angelo. Eugenia è insetto. Eugenia è fascino. Eugenia è passione. Eugenia è farfalla. Eugenia è parassita. Eugenia è bellezza. Eugenia è donna.

Liberamente ispirato al racconto “Morpho Eugenia” di Antonia S.Byatt, Angeli e insetti indaga la relazione emotiva tra un uomo e una donna.

13 Ottobre 2023 20:30

Teatro Franco e Franca Basaglia
Via Edoardo Weiss 13, 34128 Trieste

Lo spettacolo “Isabel” è tratto dalla storia vera di Victoria Donda: prima figlia di “desaparecidos” – arrestati e torturati all’interno della prigione dell’Esma, nata dentro quella prigione e poi “adottata e rieducata” da suo zio, ufficiale dell’esercito, fautore dell’arresto dei genitori di Victoria – ad essere eletta alla Camera dei deputati argentina.

14 Ottobre 2023 20:30

Teatro Stabile Sloveno
via Petronio 4, 34128 Trieste

liberamente tratto dalla sceneggiatura Il Padre Selvaggio di Pier Paolo Pasolini
Il Padre Selvaggio è un abbozzo di sceneggiatura scritta nel ’63 e pubblicata postuma nel fatale 1975. Il regista non trovò finanziatori, spaventati dalla sua libertà di pensiero, e il film non si realizzò. È  la storia di Davidson, un ragazzo nero sensibile e acuto, proveniente da una tribù dell’Africa e del suo incontro con un insegnante progressista e tormentato – una figura di frontiera alter ego dello stesso Pasolini – che cerca di dare ai suoi ragazzi un’istruzione moderna e anticolonialista.

20 Ottobre 2023 15:30

Ristorante Karis – località Grozana

21 Ottobre 2023 15:30

casa della Comunella sotto il santuario di Monrupino

Abbraccio / Objem – Silent performance ( con cuffie wireless) site specific con Elisa Stebel
Plenir /  con DAŠA GRGIČ – con prenotazione , posti limitati : massimo 25

Performance nata dalle suggestioni di testi di scrittori italiani e sloveni scelti e interpretati da Daniela Gattorno e  Nikla Petruska Panizon